Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Cittadinanza Attiva per la Salubrità dei Luoghi

Immagine
Molto partecipata l’assemblea pubblica di ieri sera organizzata dal comitato Cittadinanza Attiva per la Salubrità dei Luoghi nella biblioteca Manara di Borgotaro.
Partecipanti rimasti delusi da quello che i relatori hanno detto perché probabilmente si aspettavano di sentirsi dire che a fronte delle proteste dei cittadini la ceramica (rea di emettere odori sgradevoli e irritanti) potrebbe chiudere. 
I relatori invece hanno spiegato senza mezzi termini come stanno le cose sul piano giuridico e quello politico cercando di far aprire gli occhi sul dove stanno le responsabilità, cosa che molti non vogliono accettare. Nel senso che non accettano l'idea che le responsabilità sono tutte politiche e che Laminam, da un punto di vista legale ha tutte le carte in regola, autorizzazioni che gli hanno dato questi "politici" ovviamente.

Dipendenti Laminam e PD indifferenti ai sentimenti e alla morale comune

Immagine
Borgo Val di Taro - Laminam: i dipendenti scrivono ai sindaci dell'Alta Valtaro una lettera pubblica che non include neppure un cenno ai disagi della popolazione di Borgotaro che sta subendo l'intossicazione dei fumi maleodoranti (300 persone hanno avuto bisogno delle cure dei medici, quasi 100 i bambini!) Una lettera talmente indifferente ai sentimenti e alla morale comune che a tutti i lettori fa venire dubbi sulla veridicità degli autori.
"La fabbrica sta facendo crescere la piccola imprenditoria locale" In questo momento segnato da un alto punto di criticità nei rapporti tra Laminam e una parte della cittadinanza, in qualità di dipendenti del sito produttivo Laminam di Borgotaro sentiamo il bisogno di lanciarvi un appello affinchè non rimanga nell’ombra il nostro punto di vista. L’arrivo di Laminam a Borgotaro ha rappresentato una grande opportunità di lavoro che, se non si fosse realizzata, avrebbe messo seriamente in difficoltà almeno 87 famiglie della valle. A…

Le Iene a Borgotaro

Immagine
Puzza a Borgotaro - Avevamo chiesto al Sindaco Diego Rossi dopo i primi casi di malore di intervenire immediatamente, emettendo un’ordinanza di sospensione di quelle lavorazioni che producono gli odori molesti e di prescrivere all'azienda di adottare tutti gli accorgimenti necessari ma Diego Rossi non lo ha fatto, ha aspettato più di 300 casi di persone con disturbi agli occhi e di respirazione, una "commissione" e l'intervento dei Carabinieri.
Ora Diego Rossi ha sulla coscienza tutti quei casi di "disturbi" di salute dei suoi concittadini e lo sputtanamento di un paese che ha raggiunto la fama di posto "inquinato" con il tam tam sui social ed ora anche in tv con le Iene ed un'altro programma nazionale che sta iniziando a raccogliere informazioni.
Tutto questo si poteva evitare, bastava un intervento di sospensione momentaneo. 
Sindaco e Maggioranza incapaci di affrontare momenti critici ed importanti per il paese e adesso godiamoci lo sputtaname…

BORGOTARO ENNESIMA PROTESTA DEI CITTADINI

Immagine
.
"Non respiriamo più chiudete la Laminam"

Dopo l'ennesima protesta della cittadinanza, il Sindaco di Borgo Val di Taro Diego Rossi non ha fatto sospendere le attività della Laminam, la fabbrica di ceramica "rea" di emettere cattivi odori che oltre a creare a molti cittadini disturbi agli occhi e alle vie respiratorie (in particolar modo ai bambini delle scuole primarie di San Rocco) obbliga tantefamiglie, causa della puzza dilagante e vomitevole, a vivere sequestrate in case blindate con porte e finestre tappate. Le proteste ci sono sempre state da quando è iniziata la produzione nel nuovo stabilimento di ceramica ma si sono intensificate negli ultimi giorni con l'impegno del gruppo delle Mamme, degli ambientalisti e dei comitati oltre che di esponenti della opposizione. Borgotaro è oramai un paese alla sbando il Sindaco Diego Rossi è un soggetto passivo in affanno che tenta di mettere delle pezze (con delle sole bugie) e quando i giochi sono già stati fatti f…