Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Interviste impossibili

Immagine
L'incazzatura quotidiana viene dall'emittente locale RTA Videotaro che questa sera manda in onda una intervista al manager della ceramica che è semplicemente ridicola, fatta per una serie specifica sulla ceramica e nella quale non si affrontano seriamente i temi che hanno creato problemi ai cittadini. Lo diciamo chiaro "da buoni blogger" : non amiamo il giornalismo italiano di questi anni, lo consideriamo anzi il principale responsabile del disarmo morale e civile del paese.
E se ci sono stati e ci sono singoli giornalisti stimabili, la redattrice RTA la è sicuramente, non sono però loro che hanno contato, che sono riusciti a contrastare, nel loro settore, alcunché. Perché in Italia non ci sono giornali e media liberi, la Valtaro non fa eccezione.
Proprietari e non ingenui finanziatori servi mediocri del potere che costringono i giornalisti a tradire la realtà.
L’opinione pubblica è uno dei poli fondamentali del funzionamento di una società e i giornalisti spesso obbliga…

Centrale termica alimentata a cippato di legna presso il Palazzetto dello Sport in via Raschi a Borgo Val di Taro.

Immagine
La Giunta Comunale di Borgo Val di Taro – con  Delibera N.042 in data 03/05/2017 approva la realizzazione della nuova centrale termica alimentata a cippato di legna presso il Palazzetto dello Sport in via Raschi a Borgo Val di Taro. I dubbi sono sostanzialmente legati all'ambiente ed alla salute dei cittadini decisamente provati dalla condizione già preoccupante dovuta alle emissioni della ceramica del paese (famosa per l'odore sgradevole); Ci chiediamo se, come sempre accade, la decisione è stata presa dal Sindaco e la sua Giunta o se almeno in questo caso sono stati sentiti i cittadini del quartiere adiacente alla palestra, considerando che per Federico Valerio1 Istituto nazionale per la ricerca sul cancro - GenovaL’uso di biomasse legnose è la principale fonte di energia e di inquinamento nelle abitazioni dei Paesi in via di sviluppo e i Paesi sviluppati incentivano l’uso energetico delle biomasse in centrali termoelettriche per ridurre le emissioni di gas clima alteranti.L’…

MATTEO DAFFADA' Vicesindaco illegittimo

Immagine
DAFFADA’ NON PUO’ FARE IL VICESINDACO DI BORGOTAROL'articolo 24 dello Statuto del Comune di Borgo Val di Taro vieta di nominare Vice Sindaco o Assessore chi ha ricoperto, nei due mandati consecutivi immediatamente precedenti, comunque successivi alle prime elezioni effettuate ai sensi della legge 25 marzo 1993 n. 81, la carica di assessore.
Quindi MATTEO DAFFADA' risulta illegittimo del titolo di Vice Sindaco. Link statuto; http://www.comuniecitta.it/risorse/statuti/borgo_val_di_taro.pdf Altro post dedicato; http://www.forumvaltaro.it/post.php?idforum=25351

BORGOTARO - CASO LAMINAM - Tabella riassuntiva di tutte sostanze rilevate da Arpae

Immagine
Molti dati non allegati in quanto oggetto di indagine da parte della Magistratura a seguito di segnalazione di notizia di reato, non ci rimane che aspettare la Magistratura per sapere tutto ciò che abbiamo respirato. LINK DI ORIGINE; https://www.arpae.it/cms3/documenti/_cerca_doc/parma/Laminam_aggiornamento19_05_17.pdf


Giovanni Lindo Ferretti

Immagine
Ha elevato la provincia emiliana, gli Appennini a scenario universale, segnando con i suoi CCCP-CSI uno dei momenti fondamentali del rock italiano. Tra manifesti ideologici e inni dolenti, ironia e paranoia, rabbia punk e misticismo orientale. Giovanni Lindo Ferretti ieri sera (18 maggio '17) ha fatto tappa all'auditorium Paganini di Parma con il suo tour “A cuor contento”. Sul palco con lui due fedeli compagni di viaggio: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova – e fedele allo stesso tempo – veste elettrica. Alla fine del concerto il pubblico di Parma (tra i quali moltissimi valtaresi) ha dedicato all'artista una interminabile standing ovation. (foto Paolo Magnani)



Stranieri a Borgo Val Di Taro

Immagine
Popolazione straniera residente a Borgo Val di Taro al 1° gennaio 2016. Sono considerati cittadini stranieri le persone di cittadinanza non italiana aventi dimora abituale in Italia. Quindi esclusi i tantissimi clandestini che non hanno cittadinanza, residenza o finti e veri immigrati da guerre aventi diritto ad asilo politico.


La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Repubblica Moldova con il 18,4% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dalla Romania (17,9%) e dall'Albania (13,7%). Segue il dettaglio dei paesi di provenienza dei cittadini stranieri residenti al Borgo; Repubblica Moldova108Romania105Albania80Pakistan54Ucraina48Marocco26Tunisia20Regno Unito11Repubblica di Macedonia10Repubblica Popolare Cinese10Repubblica Dominicana10Francia8India8El Salvador8Colombia8Kosovo7Bulgaria7Brasile7Senegal6Ghana6Germania5Guinea5Federazione Russa4Polonia4Perù4Georgia3Thailandia2Cuba2Uruguay2Grecia1Bielorussia1Turchia1Sri Lanka (ex Ceylon)1Egitto

Il Ritorno di Mara Redeghieri

Immagine
A 15 anni dall'uscita dagli Üstmamò e dopo aver scritto anche per altri (ha firmato, tra le altre, Meravigliosa creatura per Gianna Nannini), a sorpresa Mara Redeghieri, ex chanteuse della scena indie esce con il suo primo album solista  "Recidiva"  (dal 12 maggio)che ha presentato nella prima data del tour al WoPa Temporary Parma.
Negli ultimi anni Mara (nella foto scattata da Stefano Caviglia) ha scelto di dedicarsi alle ricerche sulla musica popolare dell’Appennino e sulla storia della canzone anarchica, ha fondato un coro di voci femminili, ha realizzato spettacoli teatrali e un documentario. 
Un grande ritorno di una delle interprete più carismatiche della scena Pop italiano.

Mara in "Lieto evento finale" live al WoPa Temporary Parma.

Puzza a Borgotaro e le bugie del Sindaco.

Immagine
"Esiti positivi da parte della Conferenza dei Servizi tenutasi nel pomeriggio di venerdi 5 maggio. Si è constatato che Ausl non ha più ricevuto segnalazione da parte dei cittadini né accessi al pronto soccorso dopo il giorno 8 aprile, mentre Arpae ha comunicato di aver ricevuto  complessivamente 4 segnalazioni (nelle giornate del 4 e del 5 maggio), oltre ad un paio di segnalazioni anche ad impianti fermi , pervenute in data 19.04.17. In  sede di conferenza sono stati anche considerati i dati delle emissioni , che hanno confermato il pieno rispetto dei limiti autorizzati." Di fatto però il Sindaco e Conferenza dei Servizi sono smentiti da questi certificati che confermano un caso di intervento di oggi al Pronto Soccorso e diversi nel periodo da lui indicato come senza segnalazioni alla AUSL. 
Il curato -ci dice anche che- ha fatto fatica a far comparire i sintomi corretti: "ho discusso un po' per far mettere esosamente quello che avevo e sentivo". Fatto sta che è…

la prima assemblea pubblica del comitato “Cittadinanza Attiva per la salubrità dei luoghi”

Immagine
Il giorno 28 aprile presso la biblioteca comunale di Borgo val di Taro alla presenza di circa 35/40 persone si è svolta la prima assemblea pubblica del comitato “Cittadinanza Attiva per la salubrità dei luoghi” Di seguito riportiamo la sintesi degli interventi
Mussi - Prima di entrare nel merito del suo discorso chiarisce le ragioni che hanno portato alla costituzione del comitato Cittadinanza Attiva per la Salubrità dei Luoghi affermando che stanno nel diverso intendimento, rispetto al comitato l'Aria del Borgo che pure sta facendo un ottimo lavoro, della individuazione delle responsabilità, causa dell'attuale azione di protesta da parte di molti cittadini, che secondo lo stesso devono essere individuate nell'iter autorizzativo all'insediamento dello stabilimento e non soltanto nell'azienda Laminam in quanto quest'ultima sappiamo essere in possesso di tutte le concessioni per l'espletamento della produzione. Pertanto sostiene che occorre guardare anche al…

DOPO SETTE MESI

Immagine
Riceviamo da un lettore e pubblichiamo la lettera della Professoressa Paolo Molinari di Borgo Val di Taro al riguardo del malessere nella scuola di San Rocco.
(Questa lettera avrebbe dovuto andare in onda questa sera su RTA ma, mi è stato comunicato che non sarà possibile.)
Insegno scienze motorie e sportive presso l’Istituto comprensivo di Borgo Val di Taro. Da novembre e poi, in modo più significativo dagli inizi di marzo, come tante altre persone, ho avuto problemi di salute legati all'esposizione a non si sa quali sostanze e, sono stata sottoposta a terapia antistaminica e cortisonica. L’ultimo episodio di malessere, dello scorso mercoledì 3 maggio, mi ha colta del tutto impreparata. Stavo bene, quando, dopo aver attraversato lo spazio tra la palestra e la scuola, in presenza di vento, sono stata colta da nausea, difficoltà respiratoria, seguita da tutti i sintomi che conosciamo. Oggi 5 maggio, invece di essere a scuola a svolgere il mio lavoro, mi ritrovo a casa, pensando che è…

Le Iene a Borgotaro

Immagine
Guarda il servizio completo qui;